giovedì 30 maggio 2013

DIY_ ROSA DI CARTA



Buongiorno!

Eccomi qua, come promesso ieri, dal blog di Maria Rita
con le istruzioni per realizzare la mia rosa di carta a pois!

Prima di tutto, se non lo avete ancora fatto,
vi invito a scaricare il file con il template da ritagliare,
che ho condiviso ieri sul mio guest post.

Realizzare questo fiore di carta è davvero semplicissimo:
per fuggire ogni dubbio vi ho preparato questo  mini- tutorial video dove potrete
vedere passo passo tutte le fasi della realizzazione!


DIY Rosa Di Carta from i fall in chocolate on Vimeo.


Ricapitolando....

COSA VI SERVE
 
- forbici
- stuzzicadenti o stecchino di legno
- colla a caldo
- carta

 COME PROCEDERE

1.  stampate su un foglio di carta fronte e retro il template
che trovate nel file .pdf che ho condiviso

2.  ritagliate tutte le sagome

3.  arrotondate i bordi dei petali aiutandovi con le forbici,
procedendo come se arricciaste un nastro

4.  usate i tre petali singoli per il creare il centro della rosa:
aiutandovi con uno stuzzicadenti, arrotolate il primo petalo su se stesso
e fermatelo con una goccia di colla a caldo, avvolgete quindi gli altri
due petali singoli attorno al primo.

5. mettete una goccia di colla a caldo sulla linguetta presente sulle 4 basi più grosse
e piegate la carta per fare aderire i due lembi opposti della base creando una forma "conica"

6.  incollate il centro della rosa alla "base a 3 petali"

7.  incollate il tutto all'interno della "base a 4 petali", e ripetete l'operazione
per le restanti basi facendo attenziona a sfalsare la posizione dei petali
in modo che non si sovrappongano

La vostra rosa di carta è pronta!



Settimana prossima continuerò il racconto del mio viaggio a New York
e ci saranno parecchi consigli e spunti utili anche per chi ama il mondo craft...

A prestissimo e buon weekend!

Camilla




martedì 28 maggio 2013

FOTOGRAFARE COL CUORE

Nikki & Jonathan - Photo by Camilla Anchisi

Il mese scorso, in occasione del mio compleanno,
ho ricevuto un regalo inaspettato: Lorenzo mi ha organizzato
un bellissimo weekend fuori porta in Toscana con annesso
workshop fotografico con Lelia Scarfiotti!

Da tempo seguivo il lavoro di Lelia e ne ammiravo lo stile,
 ma questa volta ho avuto la fortuna di conoscerla di persona.
E' stato un piacere per me incontrarla:
è davvero una donna in gamba e piena di talento!
E' strabiliante quante cose si possano imparare in così poco tempo,
ma la cosa più bella è stata quella di apprenderle da una persona
che trasmette cosi tanta passione per questo lavoro!

Con Lelia ho partecipato all'Engagement Session di Nikki e Jonathan,
una coppia di futuri sposi irlandesi, nella splendida città di Siena.
Queste sono alcune delle foto che ho scattato durante quel pomeriggio...
 
Photos by Camilla Anchisi

Cos'ho appreso durante questa full immersion?
Scattare non è solo questione di tecnica ma soprattutto di testa e di cuore.
Una foto la si crea prima nella mente, la si cerca, la si sente e poi...si scatta.

La cosa più importante del fotografare è la ricerca.
La ricerca del proprio stile, del proprio punto di vista,
del proprio modo di raccontare una storia e di emozionare
lasciandosi guidare dall'istinto.
Fotografare, in fondo significa anche indagare noi stessi e scoprire
modi diversi di osservare la realtà.

...e io non voglio smettere di farlo!

Grazie Lelia!

Nikki & Jonathan - Photo by Camilla Anchisi


"E' un illusione che le foto si facciano con la macchina...
si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. "

Henri Cartier Bresson



giovedì 23 maggio 2013

NEW YORK: GREEN CITY

Central Park - Photo by Camilla Anchisi
 Una delle cose che mi ha colpito di più durante il mio viaggio a NY
è stato lo scoprire una metropoli estremamente verde!
Molto più di quello che immaginavo.
Tutta Manhattan è costellata di aree verdi, ma il vero e proprio 
"polmone della città" è, non a caso, il famosissimo Central Park!
Bethesda Fountain - Photo by Camilla Anchisi

Non basta un giorno per vederlo tutto!
E' davvero immenso e pieno di scorci da fotografare!
Il mio consiglio? Gustarselo in relax!
Fare un bel pic nic sul prato,  magari sulle sponde di "The Lake", osservando
le barchette che passano e magari, perchè no, farci anche un giretto su quelle barchette!
(io non ci sono riuscita ma la prossima volta....)

The Lake - Photo by Camilla Anchisi

 ...tenere un posticino per il dolce e fare una capatina a Turtle Pond
dove provare un bel "deBom" da  Wafels & Dinges


Turtle Pond & Belvedere Castle - Photo by Camilla Anchisi
Me in Central Park


... e poi spostarsi a nord, al di là del Reservoir 
per seguire su di una panchina una bella partita di Baseball...

Central Park Reservoir - Photo by Camilla Anchisi

 Ma tanti sono i posti dove si può godere di un pò di relax
 circondati dagli scoiattoli!

Marcus Garvey Park (Harlem) - Photo by Camilla Anchisi
Union Square & somewhere in Chelsea


 Le street e le piazze sono piene di alberi ma in realtà ogni spazio libero a NY è buono
per creare un area verde: anche una vecchia ferrovia sopraelevata in disuso!

Se siete dalle parti di Chelsea è d'obbligo fare una passeggiata sulla High Line
per scoprire dall'alto il paesaggio urbano e alcuni angoli davvero unici del quartiere!

High Line - Photo by Camilla Anchisi



Street Art (High Line) - Photo by Camilla Anchisi




* * *
   Per info:
HIGH LINE


...to be continued...

Camilla

martedì 21 maggio 2013

DISCOVERING NEW YORK

Statue of Liberty - Photo by Camilla Anchisi


 New York.

Da anni sognavo il giorno in cui avrei visitato questa città!
La sbirciavo attraverso le pagine dei libri, le fotografie degli amici,
i film in tv, e oggi finalmente posso dire di averla vista e vissuta di persona!
New York Skyline - Photo By Camilla Anchisi

 L'ho girata in lungo e in largo,
e soprattutto a piedi, perchè non volevo perdermi nulla...
ma non potevo non iniziare ammirandola da lontano, via mare.

Statue of Liberty - Photo by Camilla Anchisi

Che emozione trovarsi davanti alla Statua della Libertà!
Peccato solo non averla potuta ammirare più da vicino
(Liberty Island è ancora chiusa per ristrutturazione dopo i disastri causati dall'ultimo uragano)!.

Per un attimo mi son ritrovata a pensare alle migliaia di persone
che solo il secolo scorso arrivarono su queste rive
dopo un lungo ed estrenuante viaggio che avrebbe cambiato le loro vite
e al significato che poteva avere per loro la vista di Lady Liberty...

Manhattan: Financial District - Photo by Camilla Anchisi

 Sicuramente da allora, il profilo della città è cambiato molto,
New York è una metropoli in continuo mutamento.
 Ma alcune "icone" per fortuna sono rimaste le stesse, e il ponte di Brooklyn
è sicuramente una di quelle...

Brooklyn Bridge - Photo by Camilla Anchisi

La nostra mini-crociera alla scoperta dell'isola di Manhattan, si conclude dopo
due ore di navigazione, ma ne è valsa la pena!

Me & My husband Lorenzo

* * *
  Per info:

"semi circle cruise"
Pier 83, west 42nd street and 12th ave


...to be continued...

Camilla







martedì 14 maggio 2013

ALBUM DI VIAGGIO

  
Ed eccomi qua, di nuovo tra voi, di ritorno dal mio viaggio a NY!
La settimana è davvero volata: tante erano le cose da fare e da vedere
che in un lampo mi sono ritrovata a dover riprendere l'aereo per tornare a casa!


New York comunque è semplicemente fantastica,
vale la pena di andarla a scoprire e girarla a piedi
per non perdersi nulla: ogni angolo è caratteristico ed ha una sua storia!


Nei miei prossimi post vi racconterò un pò di dettagli sul viaggio
e vi darò qualche consiglio su quello che, a parer mio, è assolutamente
da non perdere....Oltre che ad una valangata di foto (ovviamente)!

Per il momento vi lascio un piccolo assaggio: quella che vedete è una selezione
degli scatti fatti con il mio iPhone e che potete trovare anche sul mio profilo
 INSTAGRAM "ifallinchocolate" insieme a tanti altri... passatemi a trovare!

A prestissimo!

Camilla



martedì 7 maggio 2013

Guest post: CON LE BALLERINE VERDI

Quando la padrona di casa di questo blog mi ha invitata non ho potuto rifiutare.
Sarà stato il nome del blog (come si fa a dire di no a qualcuno che ama la cioccolata?)
o il fatto di avere in comune una data bellissima ed importante (sia io che Camilla
ci siamo sposate l’8 settembre scorso), fatto sta che ho colto subito con gioia questo invito.

Mi presento subito, sotto tanti riccioli si nasconde una ragazza con la valigia sempre in mano.

Mi divido tra Toscana, Umbria e Puglia e non sto mai ferma.
Mi sono sempre occupata di comunicazione e promozione di eventi, e da qui il salto verso
il mondo dell’organizzazione dei matrimoni è stato abbastanza semplice.
Infatti, la preparazione del mio matrimonio mi ha dato quella carica giusta
per iniziare una nuova avventura fatta di tante scoperte e tanti incontri.

Un nuovo mondo da esplorare e nel quale divertirsi ed emozionarsi.

Proprio per questo volevo presentarvi il mio blog, "Con le ballerine verdi",
nel quale si chiacchiera di matrimoni in primis, ma anche di feste, di negozi,
di arredamento di case…insomma, uno salotto virtuale dove tante amiche si incontrano,
si conoscono e condividono passioni.


Non mi piacciono i matrimoni molto pomposi o troppo glamour.
Preferisco quelli in stile un po’ più romantico, country e molto spontanei.

Per il mio matrimonio mi sono ispirata ad un’icona di stile che per quanto
abbia di cui farsi perdonare, ha comunque lanciato sempre nuove mode
e di cui difficilmente si riesce a non  rimanere affascinati.

Sto parlando di Kate Moss.

Ho apprezzato subito il suo abito e lo stile del suo matrimonio.
Romantico ma non troppo, con un tocco di rock.



A volte un po’ bohemien ma allo stesso tempo molto ricercato e curato nei dettagli.


Ecco,  un piccolo consiglio per chi vede la data del proprio matrimonio lontana ma inizia a pensarci.
Prendete spunto da internet, dalla rete.
Cercate uno stile, un colore, un tema. Qualcosa che sia vostro e che vi rappresenti.
Il resto verrà da sé e sarà meraviglioso.

Maria Rita

venerdì 3 maggio 2013

VIAGGIARE...


credit
"Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina"
Sant'Agostino

credit



 Viaggiare è una delle cose che amo di più fare.
Specialmente se con il viaggio posso scoprire posti nuovi dove non sono mai stata.

New York è uno fra questi.
credits 1 - 2


La valigia è pronta, mancano pochissime ore ormai alla partenza
e io sono emozionata all'idea che presto potrò finalmente
visitare questa città che fino ad oggi ho "esplorato" solo attraverso i libri e il cinema.
credits 1 - 2


Nella borsa, immancabile come sempre, la mia macchina fotografica
e il mio "diario di vaggio", l'agendina dove mi piace annotare le impressioni
sui luoghi che ho visto, gli angoli più belli che ho visitato, le cose che ho fatto,
le persone che ho conosciuto.
credit


Scrivere durante il viaggio è diventata un abitudine, nata un pò per caso, che voglio mantenere:
rileggere le pagine, alla fine della vacanza o dopo qualche tempo
è come fare un tuffo nella memoria e rivivere appieno quei momenti
e quelle sensazioni uniche che accompagnano ogni viaggio di scoperta.

Non mancherò di raccontarvi com'è andata al mio rientro!

E voi siete già state a New York?
Se avete qualche consiglio da darmi su cose da fare o posti da non perdere assolutamente,
(negozi compresi) scrivetemi!!

Nel frattempo, durante la mia assenza,vi lascerò in compagnia di una mia amica blogger....
volete sapere chi è?


Lo scoprirete settimana prossima!!

A presto,

Camilla